Google e NASA alla ricerca di nuovi pianeti

 ESCAPE='HTML'

Google e i ricercatori del MIT collaboreranno con la NASA al progetto TESS (Transiting Exoplanet Survey Satellite), previsto per l’avvio nel 2017, volto all’individuazione di nuovi pianeti extrasolari con caratteristiche simili a quelle della Terra. Si tratta di un progetto di enorme importanza per il settore scientifico, a cui darà dunque una mano anche l’azienda di Mountain View.
Nello specifico, per effettuare la ricerca di nuovi pianeti la NASA userà i satelliti di Google e del MIT, che sono in grado di coprire una parte del cielo superiore di 400 volte rispetto a quanto fatto in qualsiasi missione precedente; il TESS è infatti capace di identificare migliaia di nuovi pianeti al di fuori del sistema solare, sfruttando un sistema di telescopi di nuova generazione.

 ESCAPE='HTML'

Il TESS si concentrerà su pianeti simili alla Terra per dimensioni, ed esplorerà quelli che orbitano vicino alle stelle luminose. Finora, il telescopio Kepler ha individuato più di 2700 pianeti extrasolari, ma la portata del nuovo progetto dalla NASA sarà più grande. Come accennato in precedenza, l’obiettivo principale è quello di trovare un pianeta simile per caratteristiche a quello terrestre, nel tentativo di trovare traccie di organismi viventi altrove nell’universo.

comments powered by Disqus